Intervista Esclusiva a China: il più giovane key animator di sempre!

Anche se probabilmente non avete mai sentito parlare di lui prima d’ora, l’animatore che oggi intervistiamo è un fulmine a ciel sereno, un vero e proprio enfant prodige dei cartoni animati la cui carriera sta entusiasmando e lasciando sbalorditi i più accaniti fan degli anime slice of life. Sto parlando di China.

tumblr_oajoiay2fX1rrvloyo1_1280.png

ちな(che si legge pressappoco come la nostra “Cina”) è una personalità da record del mondo dell’animazione: debutta come key animator a soli 16 anni nell’episodio 6 della seconda stagione di Yuru Yuri, a 19 anni realizza i primi lavori di supervisione delle animazioni con Idolm@aster Cinderella Girls ed il film di Date a Live. Celebra poi il suo ventesimo compleanno realizzando tutta la key animation dell’episodio 7 di Mahou Shoujo Nante Mou Ii Desukara. Più recentemente realizza lo storyboard e dirige il terzo episodio di Long Riders, la sigla di apertura di Eromanga Sensei e un episodio dello stesso anime. Egli  è stato a detta della critica il key animator più giovane della storia dell’animazione giapponese commerciale, il più giovane animation director ed il più giovane regista di opening fino ad oggi. China lavora principalmente in digitale e, per quanto non disdegni l’uso di smears ed altri espedienti cartooneschi in taluni casi, ha sviluppato uno stile realistico in grado di trasformare i personaggi in veri e propri attori attraverso movenze ben orchestrate e movimenti secondari, senza però eccedere con i dettagli grafici. Egli infatti si cura soprattutto di mani, volti e della silhouette tralasciando ogni altro aspetto che viene parecchio semplificato. Nei suoi storyboard ama invece inserire cut che hanno lo scopo di creare un legame di familiarità tra lo spettatore e le location dell’anime attraverso pacifici momenti di vita quotidiana, spesso in assenza dei protagonisti. Durante il tempo libero ama fare fotografie e produrre piccole illustrazioni che pubblica su Twitter e sul suo blog, molto spesso legate al passare delle stagioni. Soprattutto nel corso dell’ultimo anno, è riuscito ad ottenere importanti connessioni personali grazie ad Eromanga Sensei che saranno senza dubbio di vitale importanza per il futuro dell’artista. È sicuramente uno di quei nomi da tenere d’occhio poiché nel prossimo futuro giocherà sicuramente un ruolo da protagonista nel mondo degli anime. Conclusa questa doverosa introduzione passiamo all’intervista vera e propria!

china storyboard
Frammento dello storyboard di Long Riders #3
DFptyK1XgAM52Yi
Illustrazione dell’animatore per la copertina di Lisani.

China Mi spiace di averti scritto così tardi, ero impegnato ad alcuni lavori di design per la pre-produzione di una serie in prossima uscita. Ad ogni modo, rispondo volentieri alle domande.

Far Grazie mille! Vista la sua giovane età questa domanda mi sembra quasi doverosa: quando ha iniziato ad interessarsi all’animazione? Quando hai capito invece di provare il desiderio di divenire un professionista?

China Quando ero ancora a scuola vidi La malinconia di Haruhi Suzumiya e Lucky Star e attraverso l’interesse la Kyoto Animation mi appassionai agli anime. Ho deciso di intraprendere questa carriera perché volevo un lavoro senza troppi vincoli.

Far Al momento lei di è impegnato a soprattutto come supervisore delle animazioni e come key animator. Quale dei due ruoli preferisce e perché?

China Preferisco fare il key animator perché questo lavoro sta alla base della recitazione dei personaggi e della composizione di quanto lo spettatore vede sullo schermo.

Far Vorrebbe divenire un regista di anime un giorno?

China Se ne avrò bisogno per realizzare quel che vorrò fare in futuro sì, diverrò regista.

Far Nelle sue illustrazioni, nelle sue animazioni e nei suoi storyboard è spesso visibile una particolare attenzione per la rappresentazione realistica dei momenti di vita quotidiana. Ci può spiegare come mai e come ha iniziato ad apprezzare questo motiv?

China Apprezzo questo motiv perché ci si può immedesimare fortemente nei personaggi che compiono azioni normali, come per esempio giocare tra di loro o mangiare. Ho iniziato ad apprezzare questo genere di situazioni dopo aver letto una Doujinshi di Yuusuke Matsuo e dopo tanti scarabocchi. Anche se sono stato senza dubbio influenzato anche da manga come Ichigo Mashimaro e Yotsuba!

tumblr_nmikmwt4Tt1rrvloyo1_1280.png

Far A 16 anni ha realizzato per la prima volta della key animation per Yuru Yuri. Come ha fatto a mettersi in contatto con il producer?

China Sono stato contattato (via internet ndT) da uno degli assistenti di produzione, il signor Umehara.

Far Ha intenzione di dedicarsi a progetti di illustrazione più complessi in futuro, come per esempio un artbook?

China Mi piacerebbe partecipare con regolarità al Comiket pubblicando miei artbook. Lavorerò anche a volumi contenenti riproduzioni dei miei keyframes se sarò soddisfatto della loro qualità.

Far Molte grazie per l’intervista. Apprezzo davvero molto i suoi lavori e le auguro un futuro radioso nel mondo dell’animazione!

tumblr_oqymladGdf1rrvloyo1_1280
Illustrazione realizzata per commemorare il proprio episodio di Eromanga Sensei

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...